Benessere e Bellezza

cosmetici Bio e Vegan e metodi naturali esclusivi

home page UN REGALO AD OGNI ACQUISTO

Argomenti per il benessere

Capelli

Capelli

 
Tutto sui capelli

Di cosa sono fatti i capelli?

I capelli, ovvero le estremità pilifere che spuntano dal derma della cute del cranio, sono composti:

  • Dal 65 al 95% di una proteina dura, la cheratina, la quale dona loro le proprietà di robustezza e resistenza. Lisina e cistina, a loro volta, sono gli aminoacidi che compongono la cheratina.
  • Pigmenti, lipidi, oligoelementi, melanina e acqua sono gli altri elementi che completano la struttura del capello.
Come sono fatti i capelli?

Il fusto del capello ha una struttura particolarmente complessa, ricca di fasci di fibre intrecciate tra loro che lo rendono flessibile ed elastico.
Nello specifico abbiamo:


  • Il fusto del capello, detto anche la parte "morta", che emerge dal cuoio capelluto ed è visibile 
  • La radice (o follicolo pilifero) non visibile perchè impiantata nel derma rappresenta la parte "viva", quella che consente al capello la crescita e il rinnovamento. Essa accoglie, nella sua cavità interna detta papilla, i nervi e i vasi capillari, coloro che incessantemente forniscono il nutrimento per la riproduzione delle cellule della matrice, garantendo così la crescita del capello fino al termine del suo naturale ciclo di vita.
  • Il bulbo che si trova nella parte più profonda del follicolo pilifero dove ospita il capello dalla sua nascita.
  • La ghiandola sebacea ha il compito di lubrificare e proteggere il capello e il cuoio capelluto da agenti esterni dannosi. Produce il sebo che induce il capello ad essere grasso, secco o normale.
  • Il muscolo erettore o muscolo piloerettore. È un piccolo muscolo collegato al follicolo pilifero che riesce a far "rizzare il pelo"
  • I capillari che espletano il compito di apportare le sostanze nutritive necessarie alla vita del capello
Immaginiamo ora di tagliare un capello e con una lente di ingrandimento guardarne l'interno, vedremo tre cerchi concentrici: 
  • Il più esterno, costituito da scaglie solide sovrapposte e aderenti tra loro, è chiamato cuticola e ha il compito di proteggere le parti interne
  • Quello mediano è chiamato corteccia e ha lo strato maggiore
  • Mentre nel centro, formato da cellule morbide, c'è il midollo.
Ciclo vitale

Il ciclo di vita del capello contempla tre fasi: anagen, catagen, telogen.


Anagen: è la fase di crescita del capello. Nell'uomo dura fra i due e i quattro anni, mentre nella donna fra i cinque e i sei anni. Si trova in questa condizione circa l'85-90% dei capelli di una capigliatura sana.

Catagen: è la fase in cui la radice cessa l'attività e il capello finisce di crescere. Questo periodo è il più breve, dura circa da una a tre settimane.

Telogen: (detta anche fase di riposo) è il periodo (durata media di due/quattro mesi) in cui il follicolo è inattivo. Il capello sulla spinta del nuovo è destinato a cadere. Dopo questa fase il follicolo interessato riprende l'attività iniziando la fase anagen e generando un nuovo capello.
In una capigliatura sana si trova in questa condizione circa il 9-14% dei capelli.
Nel caso di modesta alopecia la percentuale sale al 20%.
Se siamo di fronte ad una alpecia importante la percentuale aumenta  al 30%.
Nei bambini normalmente la percentuale di capelli in fase telogen non è superiore al 5%.


Tipologia e morfologia dei capelli
 

In base alla loro forma, aspetto, spessore e densità possiamo definire
tre tipologie di capelli:
  • Cimotrici, a sezione ovale, ondulati e ricci, che troviamo nelle razze europee
  • Lissotrici, a sezione rotonda, lisci, che troviamo nelle razze asiatiche
  • Ulotrici, a sezione piatta, lanosi e crespi, caratteristici delle popolazioni africane (etnie nere)


Lo spessore del capello varia da un minimo di 0,06mm ad un massimo di 0,1mm a seconda della etnia:
  • I capelli lissotrici hanno il diametro maggiore
  • I capelli cimotrici hanno il diametro intermedio
  • I capelli ulotrici sono i più sottili
Il fusto del capello può essere più o meno duro, sottile o morbido a seconda del tipo di corteccia e cuticola di cui è composto. Nel tempo le caratteristiche possono variare condizionati dallo stato di salute dell'organismo, dall'alimentazione, dallo stress, dalle cattive abitudini quali il fumo, l'alcolismo, ecc.

Tutti i follicoli dei capelli e dei peli hanno un'angolazione rispetto all'epidermide.  I capelli spuntano dal cuoio capelluto con una iclinazione di circa 75 gradi.

La quantità dei follicoli presenti sul cuoio capelluto alla nascita è geneticamente determinata.
La densità dei capelli varia a seconda delle zone del cuoio capelluto, mediamente ci sono 150 capelli ogni cm2.

La densità dei capelli è correlata al loro colore. Mediamente ogni cuoio capelluto possiede:

  • Capelli biondi 150.000
  • Capelli castani 110.000
  • Capelli neri 100.000
  • Capelli rossi 90.000
Il colore dei capelli è dovuto alla sostanza colorata detta melanina. La sua quantità presente nei capelli ne determina la colorazione.

  • Più melanina corrisponde a capelli scuri
  • Meno melanina corrisponde a capelli castani o biondi
Perchè i capelli diventano bianchi?
Quando
le cellule che producono la melanina non funzionano in maniera corretta viene a mancare lo scambio enzimatico tra tiroxina e i melanociti, questo processo fisiologico porta i capelli a depigmentarsi.



Normalmente il capello inizia ad imbiancarsi dopo i 40 anni di età.
Se il processo inizia prima si tratta di canizie precoce dovuta a cause diverse (anemia perniciosa, malnutrizione, ipertiroidismo, ecc.).
Può accadere anche che i capelli cambino colore improvvisamente per eventi traumatici (malattia, spavento, stress prolungato, ecc.).

Se perdi capelli prova lo straordinario metodo naturale "COME RINFORZARE I CAPELLI
COME RINFORZARE I CAPELLI
Perdi i capelli? Non perdere la testa!
Oltre ai prodotti chimici Finasteride e Minoxidil contro la perdita dei capelli c'è l'efficacissimo metodo naturale
"COME RINFORZARE I CAPELLI"
, probabilmente il "naturale" migliore.

Mese dopo mese è entusiasmante constatare una visibile, graduale  ricrescita dei capelli con maggiore consistenza e voluminosità. Anche la forfora e il prurito scompaiono lasciando in evidenza capelli sani e belli..

Questo trattamento si differenzia totalmente da quelli normalmente in commercio.

È ad uso eclusivamente topico, non va ad influenzare gli organi interni evitando possibili effetti collaterali non desiderati.

Usa metodologie innovative finora non previste da alcun altro metodo.

È semplicemente fantastico come con questo metodo naturale si riesca, con facilità, a salvare i propri capelli e perseverando a promuoverne la ricrescita.

Dopo appena un mese dall’inizio del trattamento si possono già constatare i primi incoraggianti risultati.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Agisce sui bulbi piliferi del cuoio capelluto
  • Agisce sulla microcircolazione sanguigna del cuoio capelluto
VANTAGGI
  • Riattiva la microcircolazione sanguigna del cuoio capelluto
  • Rivitalizza i bulbi piliferi
  • Favorisce una ricrescita di capelli più spessi
  • Fa scomparire l'inestetismo della forfora e il prurito

COME SI PRATICA

  • Si applica la lozione fra i capelli e si friziona
  • Si pratica il massaggio al cuoio capelluto
  • Si usa il cuscino massaggiante

Ogni operazione puà essere eseguita separatamente in momenti diversi della giornata.

PERCHÈ SCEGLIERE QUESTO METODO

  • Funziona sia per l'uomo che la donna
  • Sicuro, collaudato
  • Facile da praticare
  • Risultati visibili già dopo il primo mese
  • Favorisce anche la pigmentazione
  • Non ha controindicazioni
  • È economico
 "COME RINFORZARE I CAPELLI" - Comprende:
  •  "Massaggio cuoio capelluto" - Innovative tecniche di massaggio che si caratterizzano per la notevole capacità di riattivare la microcircolazione sanguigna del cuoio capelluto
  • "Lozioni per Capelli" - Due lozioni specifiche, non alcoliche, che contengono sostanze funzionali in grado di rivitalizzare i bulbi piliferi
  • "Cuscino Massaggiante" - Il cuscino con micropunte che agisce per agopressione per riattivare efficacemente la microcircolazione sanguigna del cuoio capelluto.
    Il bello di questo cuscino è che non abbisogna della nostra “mano d’opera”; basta adagiarvi sopra la nostra nuca e fa tutto lui, con dolcezza ed efficacia mentre noi riposiamo.
L'acquisto dei tre componenti di "COME RINFORZARE I CAPELLI"
(Tot. € 197,90) ti consente di ottenere
IN REGALO
 n°1 confezione extra di "Lozioni per Capelli"

Per acquistare




Ciò che in questa pagina ho descritto ha il solo scopo di informare come io opero sulla mia persona; non intendo consigliare, potrei anche sbagliare a seguire tale metodo, quindi prima di ogni vostra iniziativa personale è necessario che chiediate al vostro medico cosa è più adatto alla vostra persona. leggere LEGAL DISCLAIMER



Attenzione: il sito propone contenuti a solo scopo informativo che non possono mai sostituire la consulenza di un medico.